http://www.mercantedirimedi.com

Versione ad alta accessibilità

<< torna alla versione normale

Il primo storico negozio esclusivo di vendita on line delle creazioni di Paolo Chiari del Mondo Magico e della Mucca Alice. Tutto il catalogo di Paolo Chiari Firenze disponibile subito: il magico mondo di gnomi, elfi, maghi e troll, articoli per la cucina e la casa, bomboniere per matrimoni, lauree, battesimi con gli allegri animali in miniatura.

 Un inchino, Viandante. Ti trovi al Mercato di Pfoll nelle Terre di Kfoorp e questo e' il mio banco dei Rimedi. Prenditi il tuo tempo e visita queste Terre con calma. Vi sono immagini da ammirare, leggende da imparare e riti da rispettare. Chiunque tu sia, per qualsiasi motivo tu sia capitato qui, ti prego, sii cauto: chi varca i confini delle Terre di Kfoorp ne ritorna cambiato, alle volte piu' incline alla magia, altre volte piu' superstizioso ma sempre, dico sempre, piu' allegro (ehm.. la Mucca Alice di Paolo Chiari alle volte reclama i suoi spazi..).Come sempre un augurio di splendidi giorni. Pace.




^ Torna al menu
7164
7164 - Bonzelgast, la strega del bosco di Farthin


Bonzelgast Strega Paolo Chiari








Nelle Terre di Qua il concetto di strega è molto diverso da
quello che comunemente nella cultura occidentale associamo a questo termine.
Abbiamo arbitrariamente tradotto con "strega" la parola elfica
"Estrehel", che indica qualsiasi personaggio femminile che sia
naturalmente dotato di poteri magici e sia in grado di usarli a suo piacimento,
da "Estehr", "donna, femmina matura", e "Trohel",
"faccio queello che mi pare".




Praticamente la versione femminile del "mago",
"Amhogarf" in elfico, ma senza nessuna accezione negativa: le
"Estrehel" sono creature storicamente benevole e sagge, che solo
nell'aspetto e per certi costumi ricordano le nostre medievali fattucchiere.




 




Bonzelgast, la strega del bosco di Farthin.




Non è facile individuare il bosco di Farthin, di robusti
alberi di Toht, perchè è circondato completamente dalla sterminata foresta del
Grumbelwahn, anch'essa di alberi di Thot, e nessuno l'ha mai localizzato con
precisione, anche se alcuni viandanti vi sono casualmente capitati in mezzo.




In questo bosco intricato vive solitaria la robusta strega
Bonzelgast dalle possenti braccia.




Bonzelgast non usa vestiti di alcun genere, e il suo fisico
piacente e procace le ha procurato l'ammirazione degli Orchi dell'Oakgorf, che
sovente scendono dalle montagne nella speranza di incontrarla. Ma si narra che
il solo orco Hump Dot ebbe ricambiato il suo amore, e che l'accoppiamento durò
ottanta giorni, dopo di che Hump Dot pesava meno di dieci chili e le occhiaie
gli coprivano le ginocchia.




Si ritirò in una caverna del monte Ihkgorf, dove si dice
viva tuttora in contemplazione.




La strega Bonzelgast ha una potente influenza in amore,
rende affascinanti e fortunati, e conferisce il vigore necessario per grandi
prestazioni. Il Drohp, il magico uccello che vive appollaiato sul suo bastone
di Toht, può far innamorare perdutamente le persona che si desidera, può
rendere ricchissimi con vincite ed eredità inaspettate.




Se si riesce a cogliere un suo raro battito di palpebre si
può esprimere un desiderio che si realizzerà. (Ma non fissatelo intensamente
perchè si irrita, e bisogna evitare che gridi sgretolandovi la casa). Nelle
notti di luna piena è solita sussurrare numeri fortunati.




Bonselgast misura 11cm di altezza




orologio_m.a._zia_gigia - [1707340 bytes]
orologio_m.a._zia_gigia - [1707340 bytes]

^ Torna al menu