http://www.mercantedirimedi.com

Versione ad alta accessibilità

<< torna alla versione normale

Il primo storico negozio esclusivo di vendita on line delle creazioni di Paolo Chiari del Mondo Magico e della Mucca Alice. Tutto il catalogo di Paolo Chiari Firenze disponibile subito: il magico mondo di gnomi, elfi, maghi e troll, articoli per la cucina e la casa, bomboniere per matrimoni, lauree, battesimi con gli allegri animali in miniatura.

 Un inchino, Viandante. Ti trovi al Mercato di Pfoll nelle Terre di Kfoorp e questo e' il mio banco dei Rimedi. Prenditi il tuo tempo e visita queste Terre con calma. Vi sono immagini da ammirare, leggende da imparare e riti da rispettare. Chiunque tu sia, per qualsiasi motivo tu sia capitato qui, ti prego, sii cauto: chi varca i confini delle Terre di Kfoorp ne ritorna cambiato, alle volte piu' incline alla magia, altre volte piu' superstizioso ma sempre, dico sempre, piu' allegro (ehm.. la Mucca Alice di Paolo Chiari alle volte reclama i suoi spazi..).Come sempre un augurio di splendidi giorni. Pace.




^ Torna al menu
7172
7172 - Mago Drubagolfat


Mago Drubagolfat Paolo Chiari

Uhk-borg, il gigante a tre teste, sottrasse Fàt, il magico
martello sacro agli Gnomi scavatori, dopo aver spianato a starnuti la maestosa
montagna di Kop, nel cui ventre sorgeva il palazzo reale, colmo d'oro e di
preziosi, che venne completamente distrutto insieme a tutta la leggendaria
città di Troth 'an Gorf (Troth dentro il monte) e a buona parte dei suoi
abitanti.



Questo fu interpretato come un cattivo auspicio per gli
Gnomi scavatori. Il sovrano emanò un bando per trovare un eroe disposto a
recuperare il martello sacro, ma nessuno si presentò per molti anni, perchè
Uhk-borg era molto potente e temuto.



Quando il giovane mago Drubh giunse casualmente a corte per
vendere alcuni filtri magici, fu accolto con una grande festa, gli furono
offerti banchetti e libagioni e quando fu abbastanza confuso gli venne spiegata
la pericolosa missione a cui si era impegnato firmando incautamente alcune
carte in stato di ebrezza.



Drubh come uomo d'onore accettò l'incarico, promettendo di
recuperare al più presto il sacro oggetto. Partì, e ritornò dopo
centododicianni portando con sè il martello.



Ma poichè lo gnomo che accudiva alla sacra reliquia era nel
frattempo deceduto, il martello decise di rimanere col suo salvatore, che da
allora prese il nome di Drubagolfàt (Drubh l'amico di Fat).



Il martello forgiato in tempi remoti addomesticando una grossa
pietra del monte Nihp, è in grado di svolgere magicamente qualsiasi lavoro gli
venga richiesto. Facilita ogni tipo di impresa, anche le più ardite, e rende
realizzabile ogni progetto, favorendo la buona riuscita di ogni iniziativa.



Il mago Drubagolfat misura 11x6cm




orologio_m.a._zia_gigia - [1707340 bytes]
orologio_m.a._zia_gigia - [1707340 bytes]

^ Torna al menu