Paolo Chiari: la Storia



Per chi non la conosce, o fa finta, una breve storia dell'azienda dalle origini ai giorni nostri...
La nascita della ditta Paolo Chiari è ancora oggi avvolta nel mistero e nella leggenda: secondo la testimonianza di F.F., che è stata raccolta da uno psichiatra, alla fine degli anni settanta sarebbe sorto il primo nucleo storico che fabbricava dei piccoli gnomi con la creta cercando di animarli utilizzando della somatostatina e degli infusi di erbe.   
Sempre secondo la leggenda, sembra che gli scarsi risultati abbiano soltanto prodotto una grossa quantità di pupazzetti inutilizzati, che per questioni di necessità furono messi in vendita. 
F.F. ha raccontato anche che alcuni degli esperimenti che sono stati fatti sono andati a buon fine, e che negli anni immediatamente successivi hanno lavorato, alla Paolo Chiari, delle "strane" creature.
E proprio a conferma delle sue affermazioni, F.F. ha portato alcune foto da lui scattate all'epoca, ma le foto non furono prese in seria considerazione..
A questo proposito, e solo come curiosità, riportiamo la testimonianza di un agente di commercio che visitò l'azienda nel lontano 1979: "... aprì la porta un essere basso e tozzo, e si intuiva che era coperto di peli sotto  quella sua gabbana sudicia ... aveva i canini inferiori sporgenti e il suo naso era schiacciato. Mi chiese qualcosa che non ho compreso, ricordo che mi sono spaventato molto e subito dopo mi sono allontanato in tutta fretta ... non ci sono mai più tornato, mi devono ancora dei soldi ...".

Lo Sviluppo
Negli anni successivi la Paolo Chiari ha avuto un notevole sviluppo, facendosi apprezzare molto sia sul mercato italiano che sul mercato estero, e riuscendo incredibilmente a vendere qualcosa. Successivamente, agli straordinari gnomi portafortuna si sono affiancati animali di tutti i generi e fogge, chiaro frutto di una fantasia malata ma inesauribile... E a tutt'oggi non si è ancora esaurita... anzi, si proietta nel futuro sperando di non farsi male, fiduciosa delle proprie risorse e capacità!!!

Ma chi manda avanti la baracca?
Lo staff molto particolare che lavora alla Paolo Chiari è tendenzialmente pigro e incline agli attacchi di rabbia. La maggior parte degli incidenti in ditta sono dovuti alle esuberanti manie degli gnomi e dei troll, che si fronteggiano da anni nelle battaglie di scherzi. Il povero elfo Pik, appena arrivato a lavorare alla Paolo Chiari, fu vittima della “burla di benvenuto”. Nessuno sa di che cosa si trattava con precisione fatto sta che il povero Pik non venne mai più ritrovato. P.S. Se qualcuno lo vedesse, è pregato di avvisarci immediatamente, sovente si aggira nei boschi con un'ascia ma non è cattivo, è solo uscito di testa per lo spavento subito.  


Lalfungh, la Mercante di Rimedi